Recensioni e commenti: 5

  1. Natalia

    Con l'inizio del clima caldo stabile (sopra + 15 gradi), trattare arbusti e piante perenni conifere e latifoglie con un fungicida e insetticida.
    Nello spruzzatore, mescolare la soluzione di insetticida (Tanrek, Imi-Dor, Aktara, Konfidor, Komandor) con la soluzione fungicida (Raek, Medea, Spirit, Perspective - diluire tutto secondo le istruzioni). Obbligatorio tale trattamento per rose, clematidi, rododendro, silverweed, caprifoglio.

    Spruzzi anche conifere (pino, thuja, ginepro, abete rosso, tasso), peonia, flox, giglio, iris, daylily, ospite, tulipano e altre piante perenni, specialmente se negli anni precedenti erano malati o erano afflitti da parassiti.

    risposta
  2. Nina Sabodyshina, Krasnoyarsk

    Lo scorso autunno sono apparsi dei punti sulle foglie del melo: al centro - una macchia nera con un bordo rosso vivo, e poi una foglia è verde. Trattata l'albero con tempi di phytosporin 3 con un intervallo di giorni 5-6 - non ha aiutato.

    Poi lo fece: in un barattolo da mezzo litro con acqua tiepida, mescolato in una bottiglia di iodio e verde brillante e un panno morbido immerso in questa soluzione, lavarono tutti i rami. L'albero ha preso vita. Dimmi cos'è? Non succederà di nuovo in questa stagione?

    risposta
    • OOO "Triste"

      Le foglie di mela influenzano le malattie fungine - la scabbia e altre macchie marroni che interrompono la fotosintesi e indeboliscono quindi gli alberi. Misure per combattere qualsiasi punto sulle foglie
      All'inizio della primavera (prima della fioritura) spruzzare alberi con una preparazione contenente rame, liquido Bordeaux (100 g per 10 l di acqua) o Azofos (secondo le istruzioni).
      Immediatamente dopo la fioritura, trattare con fungicida sistemico (Skor, Fundazol, I patto).
      Se l'estate è piovosa, il giardino dovrà essere trattato di nuovo con un fungicida.

      risposta
  3. Victor KOLOSOVSKY, regione di Minsk

    In una piccola quantità di acqua calda sciolgo 400 g di fuliggine (dal camino) e mezza barra di sapone da bucato. Poi coltivo tutto questo in 10 l di acqua fredda e filtro. A maggio, con questo strumento, prima spruzzo i tronchi degli alberi, poi tutti i rami scheletrici e la corona. E il mattino dopo sono appena uscito dal cerchio quasi barricato dei bruchi della falena, falena, tignola anellata.

    risposta
  4. Ignat Petrovich KUBAR

    I frutti di pietra sono i primi a deliziare i giardinieri a fiorire e dovrebbero essere considerati prioritari nella nutrizione.
    All'inizio della primavera, è consigliabile aggiungere letame marcito all'intera area di un giardino maturo al tasso di 5 kg per quadrato 1. Se gli alberi sono giovani, la materia organica indicata viene distribuita solo nei cerchi vicino allo stelo nella stessa dose. In entrambi i casi, il terreno deve essere scavato e rastrellato a fondo con fertilizzante.

    Tuttavia, la sola materia organica non è in grado di soddisfare tutte le esigenze dei drupacee. Inoltre, a causa della decomposizione dilatata nel tempo, la maggior parte dei nutrienti, in particolare l'azoto, diventa disponibile per le piante in estate. Inoltre, nel letame e nel compost humus non bastano il potassio e il fosforo, che sono richiesti dalle colture di semi di pietra in grandi quantità per la fioritura e la formazione delle ovaie. Pertanto, la medicazione organica dovrebbe sicuramente
    eseguire il backup con fertilizzanti minerali.

    Prima che la neve si sciolga nella ruota vicino al cerchio, avendo spostato 50 cm dal tronco, l'urea deve essere dispersa: 40 d - su un alberello, 100 d - su un adulto. Immediatamente prima della fioritura, vengono introdotti superfosfato (rispettivamente 30 e 60 g) e solfato di potassio (1 e 20 g).

    risposta

Lascia un feedback, commenti