1

1 Commenti

  1. Summerman, giardiniere e giardiniere (anonimo)

    Una persona che vede per la prima volta un chayote, o un cetriolo messicano (Sechium), pone immediatamente la domanda: che cos'è - un frutto o un ortaggio? La risposta è semplice: questa pianta proviene dal Sud America e appartiene alla famiglia Pumpkin. Ma con le caratteristiche gastronomiche della teiera, è sempre più difficile e interessante, perché a seconda del momento della raccolta, i suoi frutti ricordano il sapore di pera, zucchine o persino cavolfiore e hanno il sapore di zucchine. Una cosa è certa: prima li collezionerai, meglio saranno. I frutti di cetriolo messicano vengono aggiunti a zuppe e insalate, in umido, ripieni, cotti al forno. E la cosa più sorprendente, non solo i frutti! Tutte le parti di chayot vengono consumate: i giovani germogli vengono cucinati come gli asparagi, i tuberi come le patate e persino i semi possono essere fritti come semi (che ricordano il gusto
    Noce). A proposito, sui semi: dai frutti maturi puoi ottenere il tuo seme. Le piantine vengono coltivate da esso e quindi coltivate come insalata di cetrioli in un soleggiato, al riparo dal luogo del vento nel giardino (nelle regioni meridionali) o in una serra (nella Russia centrale) - quindi raccoglierai sicuramente il raccolto.
    Tieni presente che il chayote è una pianta che ama l'umidità, quindi il terreno sottostante non dovrebbe seccarsi. Il cetriolo esotico fiorisce e fruttifica 3-4 mesi dopo la semina. Una pianta può raccogliere 60-80 frutti a stagione. Importante: il chayote depone le gemme solo quando le ore diurne sono inferiori alle 12 ore, quindi, anche con la messa a dimora precoce delle piantine, il> messicano testardo fiorirà all'ora assegnatagli e non prima.

    risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile