3 Recensioni

  1. Olga COSENKO

    All'inizio di gennaio, immergo i semi di peperoncino in soluzione salina (2/3 cucchiaini di sale in 0 l di acqua), li butto fuori, faccio scoppiare il resto, li risciacquo, li riempio in un thermos con acqua riscaldata a 5 gradi, li lasciano per 60 minuti. Quindi allo stesso tempo lo abbasso in una soluzione rosa di permanganato di potassio. L'ho messo su un panno umido e, finché i semi non sono piegati, lo tengo vicino alla batteria.

    Mescolo torba, humus e terreno frondoso (2: 2: 1). Aggiungi un paio di manciate di legno di frassino e 1 cucchiaio al secchio della miscela. perfosfato. Di sera, riempio le pentole con un volume di 2 l con i fori di drenaggio con il terreno e verso molta acqua sistemata. Al mattino, in ciascuno ad una profondità di 1 cm, semina due o tre semi, copri con il vetro e mettilo in un luogo caldo. Con i primi scatti, rimuovo il vetro e lo trasferisco alla luce. Nella fase di 2 foglie vere, taglio le piante più deboli con le forbici e ne lascio una in ogni vaso.

    A metà febbraio-marzo, dopo l'irrigazione, nutro le piante con una soluzione di Agricola, Kemira Lux o Solubile (1 cucchiaino in 5 l di acqua). Ripeto la procedura ogni tre settimane. Quindi il mio pepe cresce, fiorisce e porta frutto tutto l'anno. Nel secondo anno di febbraio trascorro potature anti-invecchiamento - ho tagliato i germogli di circa la metà. Dopo ho spruzzato Rostock, Epin o Novosil. Tre anni dopo, ottengo una nuova pianta, perché il vecchio pepe cresce e inizia a dare frutti peggiori.

    risposta
  2. D. Zhukov Volgograd

    Mi hanno dato un peperoncino, ma presto c'erano delle macchie bianche sulle foglie e sul fondo delle foglie e delle infiorescenze ho trovato dei piccoli punti neri. Qual è questa sventura? Ho molta paura per il resto dei fiori ...

    risposta
    • OOO "Triste"

      Con un alto grado di probabilità, il tuo pepe è infetto da tripidi. Piccoli punti neri sono prodotti di scarto delle larve. Le larve stesse sono simili a piccoli vermi giallastri. Con una forte infezione, le foglie diventano gialle, secche e cadono.
      Iniziando la lotta con i tripidi, prima di tutto, rimuovono tutti i fiori e le gemme, perché gli insetti adorano stabilirsi lì. Le piante interessate sono isolate dal resto. Vengono trasferiti avvolti in un sacchetto di plastica per non perdere i "residenti" non invitati lungo la strada. E non dimenticare che per tutte le nuove piante, anche apparentemente sane, la quarantena è una condizione necessaria.
      I tripidi stanno rapidamente espandendo il loro habitat: individui alati adulti. Pertanto, il luogo in cui si trovava la pentola veniva pulito e disinfettato. Le piante che si trovavano nella stessa stanza, anche in sacchetti, vengono trasferite nel bagno, dove vengono lavate con una spugna con sapone di potassio - accuratamente, ogni foglia.
      Il regime di trattamento delle piante più efficace è la tripla irrorazione con insetticidi. Il primo trattamento è un farmaco sistemico con il principio attivo tiametek stesso. In precedenza, il terreno nella pentola veniva versato con acqua e quindi, quando è già inumidito, innaffiato con una soluzione del farmaco, spruzzandolo con la parte aerea. Rispettare il dosaggio indicato nelle istruzioni!

      Il secondo trattamento viene effettuato dopo una settimana con un insetticida da contatto a base di imidaclopride. Il finale - dopo un'altra settimana, il terzo, con il principio attivo aversectina (dosaggio secondo le istruzioni). Non dimenticare che tutti i trattamenti possono essere eseguiti solo nel rispetto delle precauzioni di sicurezza: protezione delle vie aeree, delle mucose e delle mani.
      Dopo l'elaborazione, il vaso e la pianta vengono avvolti in un sacchetto di plastica per un giorno, quindi l'efficienza della procedura sarà maggiore. Le piante esternamente sane per la prevenzione vengono spruzzate e annaffiate con un insetticida sistemico. Come misura preventiva, si consiglia di organizzare periodicamente piante da doccia.
      N. LEBEDEVA, agronomo

      risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile