1

1 Commenti

  1. Pavel Gorban, Yaroslavl

    Da mio padre, ho ereditato l'interesse per la coltivazione dell'uva.

    E siccome il nostro clima non è molto adatto a questa cultura del sud, scaldare sempre la vite per l'inverno.
    Per lungo tempo lavorare con l'uva è giunto alla conclusione che i nostri inverni sono ben tollerati varietà di Murom, Taiga e Triumph. Non danno raccolti record, ma i frutti sono deliziosi e hanno il tempo di maturare anche nella fresca estate.
    Quando preparo l'uva per l'inverno, riscaldo la vite stesa a terra con paglia e materiale per tetti, e in inverno mi addormento con la neve. So che ogni centimetro di neve in più aumenta la temperatura al coperto per 1 °. Pertanto, seguo sempre le previsioni dei meteorologi e regola lo spessore del manto nevoso in modo che le piante non siano interessate dal gelo. I problemi sono solo negli inverni senza neve. Poi dobbiamo versare più paglia, coprire le uve con feltro per tetti o altro isolamento.

    risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile