1 Commenti

  1. Sofya LAVROVA, regione di Belgorod

    Nonostante la tolleranza alla siccità delle albicocche, le giovani piantine devono essere innaffiate abbondantemente a maggio-giugno, in modo che sviluppino una potente corona. Successivamente interrompo l'irrigazione aggiuntiva per non provocare un'eccessiva crescita di germogli che non sono maturati prima dell'inverno, che si congelerà nel freddo.
    Durante la potatura primaverile (marzo) forma una corona, la cui altezza e larghezza non supera i 3 m. All'inizio di agosto, i germogli flessibili non lignificati forti (più di 0,5 m di lunghezza) vengono piegati di un terzo in mezzo anello e fissati allo stelo mediante filo (lo rimuovo nella primavera del prossimo anno ) Quindi io regola le dimensioni ridotte dell'albero e questa tecnica accelera anche la deposizione delle gemme e la loro fruttificazione.

    Di tutte le varietà di albicocche, il mio preferito è il principe colonnare. I primi frutti sulle piantine compaiono già nel 2 ° anno dopo la semina. Il principe è l'ideale per i principianti, in quanto non è esigente nelle cure e non richiede un impollinatore (è auto-fertile). Alla fine di luglio - inizio agosto, i rami degli alberi sono cosparsi di albicocche da 30-40 g ciascuno.

    risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile