1

1 Commenti

  1. Anastasia ZHIKHAR

    Esperimento di Heather

    La scorsa stagione ho propagato l'erica per la prima volta per talea. Alla fine di agosto ho tagliato delle talee dai rami più forti del sottoarbusto (non ho preso germogli fioriti) e le ho radicate in vasi pieni di torba e sabbia (3:1). I contenitori venivano conservati in una stanza fresca. Una volta ogni 3-4 settimane ho nutrito le piantagioni con fertilizzanti minerali complessi (secondo le istruzioni). Durante l'inverno le piante hanno attecchito bene. In primavera li ho piantati in piena terra e li ho pacciamati con piccoli trucioli di conifere.
    Le mie varietà di erica preferite sono Aurelia e Allegretto. Nuvole luminose di fiori profumati sembrano organiche sia lungo i sentieri del giardino che su una collina alpina.

    risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile