3 Recensioni

  1. Raisa PARAMONOVA

    Ho un crisantemo indiano per il primo anno, quindi ho bisogno di consigli per svernarlo. Per l'estate ho piantato un cespuglio in piena terra, ma avevo paura di lasciare la pianta lì fino alla primavera, quindi l'ho scavata e l'ho portata sul terrazzo (la copro con un film di notte). Qual è il prossimo?

    risposta
    • OOO "Triste"

      Crisantemo indiano inverni in piena terra solo nelle regioni calde. Nel resto, la pianta viene tagliata, lasciando ceppi di diversi centimetri e posta in una pentola in un luogo freddo (circa + 3-8 gradi): un balcone isolato, una veranda al riparo dal gelo, una cantina con una buona ventilazione. Il terreno si mantiene leggermente umido. Sono esposti alla luce tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo.

      NELLA STANZA
      Se non c'è una stanza adatta, prova a trovare un posto per il crisantemo su un davanzale luminoso e fresco (non superiore a +15 gradi), lontano dalle batterie. Pulisci la pianta da steli secchi, foglie, fiori. Innaffia moderatamente, non lasciare che il coma terroso si asciughi.
      Preparati che in calore e con mancanza di luce, la pianta si esaurisce rapidamente, le foglie iniziano a ingiallire e cadono. Pertanto, è meglio tagliare le talee dopo la fioritura, radicarle e conservarle in inverno a + 15-18 gradi e in piena luce

      risposta
  2. Summerman, giardiniere e giardiniere (anonimo)

    Sono passati più di 10 anni da quando ho comprato una casa di campagna e un terreno personale. In questo periodo ho imparato molto, varie colture orticole e alberi da frutto hanno messo radici nei miei 6 acri, ma di diritto il giardino fiorito rimane il mio orgoglio, che da aprile a ottobre delizia l'occhio con la sua magnificenza.

    I crisantemi occupano un posto speciale in esso. Stanno benissimo sia nei gruppi variegati che in quelli monocromatici. E mentre i crisantemi nel giardino non sono sbiaditi, è ancora vestito. La fioritura continua in ottobre: ​​le gelate leggere non sono terribili per questi fiori.
    Se in estate il crisantemo richiede molta umidità, in autunno e in inverno non lo tollera affatto.
    Affinché in inverno le radici dei crisantemi non muoiano, le conservo come segue. Prima della posa per la conservazione, le acque madri del crisantemo piantate in vaso vengono annaffiate abbondantemente con acqua. Mi tengo al caldo per 10 giorni a una temperatura di 15-20 gradi. Allo stesso tempo, il sistema di root sta crescendo.
    In inverno, conservo pentole con radici di crisantemo in cantina a una temperatura compresa tra 0 e +4 gradi. Se la porosità inizia ad appassire, verso la neve in uno strato di 5-7 cm La neve trattiene l'ossigeno, viene lentamente assorbita dal terreno e mantiene la sua porosità.

    Una volta all'inverno, nebulizzo le radici con acqua con l'aggiunta di un fungicida.
    Pianto le acque madri in piena terra ad aprile, quando la minaccia del gelo è passata. Se si verificano gelate, innaffio abbondantemente le piante e le copro con una pellicola sopra. Dopo un po', i germogli iniziano a crescere.

    risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile