2 Recensioni

  1. Elena PANFILOVA, regione di Kirov

    Le colture congiunte mi aiutano non solo a utilizzare il giardino in modo più razionale, ma anche a proteggere le piante dai parassiti.
    Questo è particolarmente vero per le carote. Ogni 25 cm faccio file con le carote e tra di loro semino cipolle su una piuma, semi di ravanello, lattuga. Mentre le carote crescono, ho tempo per raccogliere le verdure.
    Compatto anche i letti con il cavolo, il più delle volte con la lattuga. Semino i suoi semi lungo il perimetro delle piantagioni e riesco a raccogliere 1-2 raccolti a stagione.

    Prendo in considerazione che i letti densamente seminati necessitano di un'alimentazione abbondante. Pertanto, 2-3 volte a stagione li innaffio con una soluzione nutritiva, che preparo così. In una botte da 200 litri metto 2-3 secchi di verbasco e un secchio di cenere di legno. Riempire fino in cima con acqua fredda e tenere coperto. L'infusione è pronta per l'uso in circa due settimane. Prima di annaffiare, lo diluisco con acqua 1:10.

    risposta
    • OOO "Triste"

      In generale, il consiglio non è male, ma ci sono delle sfumature.
      Non consiglio di coltivare piante della stessa famiglia (lattuga e cavolo) sullo stesso letto. Hanno parassiti e malattie comuni, che possono influire negativamente sul raccolto. Il cavolo si sentirà meglio accanto a camomilla, issopo, menta, salvia, assenzio e timo, che spaventeranno i parassiti con il loro odore pungente e specifico. Anche il cavolo cappuccio cresce bene nello stesso orto con timo, rosmarino e aglio. Per quanto riguarda l'infuso nutrizionale, ti consiglio di usarne uno più concentrato - diluiscilo 1: 1. Puoi anche versare 2 secchi di verbasco con un secchio di cenere in 3 secchi d'acqua, mescolare bene il tutto e lasciare fermentare per 7-10 giorni. Tale infusione deve essere diluita con acqua 1:10 prima dell'uso.

      Alexander ABUSHKEVICH, agronomo, Gorki

      risposta

Mini-forum di giardinieri

La tua email non sarà visibile